Le nuove tecnologie digitali introdotte nel mondo della Pubblica Amministrazione stanno a poco a poco rivoluzionando il rapporto tra cittadini ed ente pubblico. La dematerializzazione di molte attività amministrative pubbliche è voluta soprattutto per renderle più trasparenti e veloci.

Questo implica che, oltre allo snellimento di diverse procedure che prevedevano file per gli utenti e costi per la Pubblica Amministrazione, il processo di digitalizzazione in atto garantirà soprattutto l’accesso a diverse informazioni difficilmente reperibili fino a poco tempo fa.

La cosiddetta Agenda Digitale ha stabilito la linea di demarcazione tra le vecchie prassi e l'inizio del cambiamento nel mondo della Pubblica Amministrazione. Questo passaggio presenta diversi vantaggi per il cittadino che oltre a guadagnare tempo diventa anche in qualche modo controllore delle scelte pubbliche.

Uno dei settori della Pubblica Amministrazione maggiormente coinvolto in questo processo di cambiamento è sicuramente il settore dell'Amministrazione Giudiziaria. Diverse sono le novità legate all'utilizzo delle tecnologie digitali che stanno investendo questo particolare ambito della PA (un esempio su tutti l’avvio del Processo Civile Telematico).

Il Corso di Alta Formazione Professionalizzante in "Specialisti di Gestione delle Informazioni e della Comunicazione nell'Amministrazione Giudiziaria" mira a creare delle figure in grado di incidere, all'interno degli uffici dell’Amministrazione Giudiziaria, anche periferici, sull'efficienza degli uffici stessi attraverso un ponderato utilizzo delle nuove tecnologie informatiche e di metodologie gestionali innovative, a supporto all'attivazione di interventi di change management.

Questo sito web utilizza i "cookies" al fine di funzionare correttamente. Continuando a navigare il sito l'utente accetta di utilizzare i cookies.